Samples Plastiz

Da qui in poi troverete tutto quello che c’è da sapere su Plastiz

· per ora ·

Plastiz pixel liked
Plastiz Sample R&D
Plastiz stool

Introduzione

Plastiz è una startup italiana che nasce come risposta all’emergenza ambientale e sociale derivante dalla crescente invasione di rifiuti plastici. Un contributo concreto ai processi dell’economia circolare attraverso la valorizzazione degli scarti di materiale plastico e la produzione di lastre e barre compatte di alta qualità e valore estetico.

Plastiz Cecilia Geninatti

Vision

Sensibilizzare, coinvolgere, stimolare il pensiero e creare consapevolezza sul problema “plastica”, sull’economia circolare e sull’ imprenditorialità sostenibile.

Mission

Promuovere attraverso processi, prodotti e attività educative un cambio di percezione sulla plastica tra cittadini, aziende e istituzioni.

Riciclare plastica riciclabile

Superfici, pannelli e semilavorati

Gli scarti di plastica sono termolavorati e rigenerati in pannelli con dimensioni e spessori variabili. In questo modo i rifiuti riacquistano nuova vita entrando in un processo di economia circolare.

Il risultato finale è un prodotto a basso impatto ambientale con una texture particolare su cui è possibile “leggere” il processo di riciclo.

Se poi un giorno, dopo avere acquistato i semilavorati Plastiz, vorrete disfarvene, bhè, quel giorno pensateci bene, altrimenti noi lo ricicleremo nuovamente.

Plastiz sample side
Plastiz sample front
Plastiz sample edge
Plastiz plastic flakes

Un cambio di percezione

Sostenibilità, impegno e propensione

Plastiz vuole contribuire al cambiamento di mentalità dei cittadini e di altri attori sociali, rispetto alla percezione dei rifiuti di plastica e delle sue possibili forme di riutilizzo.
La sua valorizzazione in ambito sociale è fondamentale per diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e, soprattutto, per coinvolgere quella parte di opinione pubblica ancora digiuna di un “pensiero sostenibile” nei confronti dell’ambiente.

La plastica deriva dalla Terra: possiamo prenderla in prestito ma ricordandoci di non gettarla via, Noi di Plastiz lo stiamo già facendo, e tu?

Lo spirito del tempo

Emergenza, risposta e impatto

Plastiz nasce per dare una risposta all’emergenza ambientale e sociale derivante dalla crescente e devastante invasione di rifiuti plastici. Può non sembrare vero, ma un’eccezionale e insuperabile materiale come la plastica viene buttato senza cura da chiunque. L’uomo ha prodotto e produce così tanta plastica che, se smettessimo ora di farlo, dovremmo smaltirla per i prossimi decenni.

La percezione comune è che la plastica sia un “cattivo” materiale che danneggia l’ambiente. Tutto vero, poi ci siamo noi di Plastiz.

Precious Plastic Waste Ocean
Fonte (cc): Precious Plastic – Starter kit
Plastiz partners

Un gruppo di persone

Origini, idee e sfide

Plastiz nasce dall’idea di Izmade Impresa Sociale SRL, studio di design e architettura che progetta e realizza arredi e allestimenti promuovendo impatto sociale e sostenibilità ambientale.

L’assetto societario di Plastiz include Izmade e altri tre soci fondatori: Luca Beruto manager nell’ambito di aziende, terzo settore e organizzazioni internazionali; Andrea Sirianni ingegnere dei materiali e progettista di impianti industriali; Marco Corcione esperto di fundraising e questioni fiscali e manager nell’ambito dell’industria chimica.

Il nostro team diventa più grande! Accogliamo nuovi stakeholder all’interno di Plastiz con l’ottica di apportare cambiamenti e crescere insieme in una community responsabile e sensibile sui temi della sostenibilità ambientale.

Le attività sociali

Educazione e coinvolgimento

Con l’obbiettivo di generare impatto sociale, Plastiz realizza iniziative e progetti che coinvolgono cittadini, associazioni e istituzioni pubbliche, con un’intensa azione di sensibilizzazione sul tema della tutela ambientale, dell’economia circolare e dell’imprenditorialità sostenibile, quale elemento per l’attivazione di comportamenti sociali più responsabili.

All’interno del nostro MakerSpace cittadini e altri soggetti privati e pubblici (ad esempio le scuole) possono sperimentare il riciclo della plastica in prima persona.

Cambiare le cose insieme è più divertente! Plastiz vuole dunque coinvolgere, informare e condividere con chi, come noi, è attento alla salvaguardia del pianeta. Vieni a scoprire il nostro MakerSpace.

Plastiz workshop kids melting
Plastiz workshop kids melting
Plastiz dinosaurs

La storia di un materiale

Invenzioni, rivoluzione ed emergenza

Il petrolio era conosciuto e usato a partire dall’antichità. I ricercatori contemporanei, partendo da questo materiale, hanno sviluppato numerosi derivati e materiali dalle eccezionali caratteristiche. Le prestazioni e l’economicità della plastica hanno spinto la sua diffusione e applicazione nei più disparati ambiti. L’emergenza ambientale è emersa quando il volume di plastica da smaltire è aumentato al punto da abbattere il valore economico del materiale dismesso e reso i costi di smaltimento troppo elevati. Plastiz vuole ridare seconda vita e valore aggiunto a questo primordiale ed antropico materiale.

La plastica non può scomparire per sempre, quindi perché non darle una seconda chance. Noi di Plastiz scegliamo soluzioni estetiche per trasformarla e valorizzarla all’infinito.

Il futuro di nuovi materiali

Ricerca e sviluppo sostenibile

Avviando fin da subito un processo di ricerca e sviluppo,
vogliamo contribuire alla transizione che va dai materiali
provenienti da fonti non rinnovabili, con un elevato impatto ambientale, a materiali e semilavorati realizzati con
risorse bio-based. Plastiz intende contribuire al processo
di transizione dalle plastiche tradizionali, fossili fuel
based e non biodegradabili, alle plastiche bio-based e
compostabili.

In altre parole non vediamo l’ora di realizzare materiali dalle texture più insolite utilizzando —ad esempio— bucce di patata, alghe e foglie di tabacco.

Shellworks Lobster Bioplastic – Dezeen
Shellworks Lobster Bioplastic – Dezeen (CC)
Egg bioplastic – Material District
Egg bioplastic – Material District (CC)
Plastiz sample_ Viareggio
Plastiz sample PVC

Semilavorati e formati

Un solo formato per qualsiasi prodotto

Il semilavorato principale di Plastiz è il pannello con dimensioni 250 x 125 centimetri e spessore che può variare da 3 fino a 30 millimetri.
I pannelli possono essere sezionati in profili, tagliati e fresati —anche a controllo numerico—, termoformati e incollati.

Il semilavorato di Plastiz è specialmente indicato per l’edilizia e l’arredo e tutte le applicazioni dove la superficie e la texture possa aggiungere valore al prodotto.

Abbiamo scelto un formato standard, lo stesso disponibile nella maggior parte dei pannelli lignei e delle lamiere metalliche.

Primi prodotti

Prototipazione di macchine e materiali

Ogni semilavorato è stato realizzato e testato da macchine sviluppate internamente da Plastiz. I pannelli sono mono- polimerici, costituiti da materiale 100% riciclato e termofuso con energia al 100% proveniente da fonti rinnovabili. Insieme alle macchine e ai materiali Plastiz, in collaborazione con Izmade, sta sviluppando i primi prodotti e applicazioni.

A partire dall’attuale formato di 40×40 cm, vincolo della nostra macchina di prototipazione, possiamo evolverci raggiungendo tutto ciò che Izmade ha progettato e realizzato con legno e ferro.

Plastiz tablet stand vertical
Plastiz headquarter Incet

Riferimenti per rimanere in contatto

Per dubbi, proposte o coinvolgimenti manda una mail a hello@plastiz.it, o contattaci sui social Facebook o Instagram.

Noi di Plastiz siamo pronti a rimodellare il cambiamento, e tu?
Vieni a conoscere il nostro team.